News

ESORDIO COL BOTTO PER LA BERRETTI DI MAX VARRICCHIO: BATTUTO IL PORDENONE NEL FINALE

SPAL-Pordenone 2-1

SPAL: Ranieri, Nava, Ambrosini, Atzori, Curci (20’ Sorrentino), Laquaglia, Rolfini (59’ De Martino), Bellemo, Bulevardi, Utzeri (78’ A. Farina), Scarp. A disp.: M. Farina, Merighi, Berto, Pivelli. All.: Varricchio

Pordenone: Verri, Di Bon, Binucolo, Menisini, Tulissi, Zanata, Perfetto (70’ Cavaliere), Bianchini, Degregorio (86’ Endrigo), Baruffini, Pignatta (63’ Guerra). A disp.: Indovina, Di Salvo, Mian, Donà. All.: Baruzzo

Arbitro: Menegrelli di Finale Emilia

Marcatori: 5’ Bulevardi (S), 15’ Perfetto (P), 92’ rig. Scarpi (S)

Note: ammoniti: Atzori, Laquaglia e Utzeri per la SPAL; Baruffini e Bianchini per il Pordenone. Espulsi: all’85’ espulso Nava per doppia ammonizione; all’86’ Binucolo per fallo da dietro.

L’esordio di Max Varricchio sulla panchina della Berretti SPAL è stato assolutamente positivo. L’ex attaccante biancazzurro alla prima da mister conquista tre punti fondamentali per il morale della rinnovata formazione giovanile spallina, dimostrando dopo appena un mese e mezzo di lavoro di aver plasmato a sua immagine la squadra giovanile. Infatti, il carattere e la grinta del “capitano” hanno già conquistato i suoi giocatori, proprio come dimostra la rete in extremis non hanno mollato fino all’ultimo credendo nella vittoria. La SPAL ha iniziato subito forte passando avanti con Bulevardi, abile a sfruttare un buco nella difesa del Pordenone. Gli ospiti, però, hanno creato alcuni pericoli alla porta di Ranieri, passando sulla parità con Pefetto al quarto d’ora. Nonostante lo sforzo, il primo tempo si è chiuso coi biancazzurri a secco di goal, ma con alcune interessanti occasioni da rete. Nella ripresa, lo stesso Bulevardi ha colpito due pali, mentre nel finale è stato in grado di conquistare un prezioso calcio di rigore trasformato con freddezza da Scarpi.