News

Allievi sconfitti 2-1 ma qualificati agli Ottavi di Finale

Spal – Arezzo 1-2

Spal: Balboni (dal 74′ Seri), Anostini, Sarto, Foschini, Scarparo, Alfano, Di Domenico, Nyezhentsev (dal 41′ Molin), Ubaldi, Boreggio (dal 66′ Conti), Soverini (dal 41′ Russo). All. Rossi

Arezzo: Margherito, Aguzzi, Perugini, Capogna, Ravanelli, Barellini, Barellini, Gerardini (dal 79′ Celli), Salvestroni (dal 66′ Mucciarelli), De foglio (dal 41′ Caselli), Ricci, Aramini (dal 59′ Paradiso). All. Violetti

Arbitro: sig. Belfiore di Parma

Marcatori: 13′ De foglio (A), 20′ Aguzzi (A), 41′ Anostini (S)

Ammoniti: 49′ Perugini (A), 78′ Paradiso (A)

L’ambiente è fantastico allo stadio Paolo Mazza di Ferrara, dove si gioca la gara di ritorno dei sedicesimi di finale del Campionato Under 17 Lega Pro. L’andata era terminata 2-0 per la formazione spallina.

Prima frazione di gioco a stampo granata con l’Arezzo che impensierisce subito la Spal con uno schema da calcio d’angolo: la palla attraversa tutta l’area di rigore e termina sul fondo. È la formazione ospite a fare la partita e puntuale arriva il gol dell’1-0: bell’azione di Ricci che rientra sul sinistro e crossa, spizzata di Aramini su cui si avventa De Foglio che conclude in rete. Passano cinque minuti ed è raddoppio Arezzo: angolo battuto da Salvestroni, Aguzzi anticipa tutti e punisce la formazione di casa ancora una volta. Un uno-due pazzesco subito dai biancazzurri che si ricompattano e provano ad accorciare le distanze. Ci prova prima Scarparo, il cui tiro termina alto da buona posizione e in seguito Di Domenico che, con un bolide dalla distanza, non impensierisce Margherito. Proprio quando il primo tempo sta per scadere la Spal si sblocca e trova una rete che si rivelerà decisiva: angolo di Boreggio, torre di Alfano per Anostini che controlla e segna. Si va al riposo sull’1-2.

Nel secondo tempo i padroni di casa accelerano e creano diverse occasioni da gol con Ubaldi, il quale prima segna un gol annullato per posizione irregolare e poi scarica un gran destro ben neutralizzato da Margherito, mentre nel finale spreca un’occasione davanti al portiere litigando con il pallone. Tutto ciò dopo che la Spal ha anche a tratti tremato: punizione dell’Arezzo, sponda di Capogna e Barellini spara alto da dentro l’area. Verso il termine del match la Spal sfiora il pareggio con Russo (entrato a gara in corso) cui la gioia del gol è negata da uno splendido intervento dell’estremo difensore dell’Arezzo.

Nel post ha parlato così Mr. Rossi: “Faccio i complimenti ai miei ragazzi: siamo stati bravi a tenere botta dopo i due goal presi. Ho fiducia in questo gruppo. Chiosa finale su Balboni (uscito dal campo per infortunio) e Alfano: Davide non riusciva a respirare ma sta bene, Giovanni è già abituato a questo tipo di partite e oggi si è visto.”

Questo il punto di vista del centrale difensivo autore di un’ottima prova seppur condita da una sbavatura sul primo goal ospite: “Ho sbagliato sulla prima marcatura dell’Arezzo, ma grazie all’aiuto dei miei compagni siamo riusciti a rimettere in piedi questa partita: vogliamo andare fino in fondo”.

Soddisfatto anche il Presidente Walter Mattioli: “Per quanto visto sul campo, non abbiamo meritato di perdere… di certo possiamo fare sempre meglio”.