News

Primavera – Tris Spal al Brescia, doppietta di Ubaldi e gol di Eklu

Spal – Brescia  3-0

Spal: Thiam, Boccafoglia, Equizi, Di Pardo, Granziera, Picozzi, Strefezza, Eklu, Maghini (dal 45′ Ubaldi), Artioli (dal 63′ Concas), Vago (dal 83′ Cigognini). All.R.Rossi

Brescia: Mandelli, Torri, Baronio, Mangraviti, Carminati (dal 45′ Minessi), Marconi, Crociata, Barezzani, De Paolo, Oaida, Strada (dal 45′ La Rosa)   All. Bruni

Arbitro: Sig. Mezi sez. di Pesaro

Marcatori: 27′ Eklu, 46′ 84′ Ubaldi

Ammoniti: Artioli, Oiada, Di Pardo, De Paolo

La Primavera Spal conclude il proprio anno sportivo con una bella vittoria sul Brescia. Torna in campo Strefezza dopo il turno di squalifica e la sua presenza in campo si fa sentire. Notevole anche la prestazione del centrocampo biancazzurro, sempre nel vivo del gioco.

All’8 minuto del primo tempo filtrante del laterale brasiliano per Vago, fermato da Mandelli in uscita. Qualche minuto più tardi Eklu si smarca in area, a seguito di un’azione da corner, e colpisce di testa mandando a lato di pochi centimetri. Nei primi venti minuti la partita viene giocata molto nella zona centrale del campo; la Spal è comunque molto presente e si fa apprezzare per il giro palla e buone azioni, non concluse solo per passaggi finali affrettati.

Alla mezz’ora è vantaggio biancazzurro grazie allo stesso centrocampista ganese, autore di un rasoterra preciso che trafigge il portiere della formazione bresciana. La formazione di Rossi consolida il vantaggio con un’azione personale di Picozzi, bravo a rimanere in piedi nonostante un tentativo di contrasto, ma impreciso nel centrale la porta. Sul finale di primo tempo, sombrero di Artioli su Baronio e destro di controbalzo che termina tra le braccia del portiere ospite.

Il secondo tempo si apre con il raddoppio della Spal: Ubaldi stoppa e conclude alla sua maniera sul secondo palo, trovando un gol-lampo, poichè entrato all’inizio della ripresa.  Subito dopo il secondo gol della formazione di casa, il Brescia ha una comprensibile reazione di orgoglio che porta le rondinelle a concludere verso la porta di Thiam ben due volte, prima con De Paolo e poi con Oaida, non impensierendo il portiere spallino.

Al 73′ il Brescia rimane in dieci per l’espulsione di Crociata, autore di un’entrata pesante su Strefezza e dieci minuti più tardi la formazione estense chiude la partita con la doppietta di Ubaldi che piazza il pallone di interno piede sul secondo palo, sfruttando al meglio l’assist di Equizi spintosi in proiezione offensiva.

Un’ottima prestazione per la Spal che conclude al meglio questo 2016, salendo a quota 19 punti in classifica.