News

Primavera – Scarparo a 3′ dalla fine manda in estasi la Spal. A Milano finisce 0-1

Milan – Spal  0-1

Milan: Plizzari, Bellanova, Llamas (dal 82′ Agnero), Bellodi, El Hilali (dal 78′ Pogeba), Altare, Torrasi, Forte (dal 61′ Hadziosmanovic), Cutrone, Modic, Hamadi. All. Nava

Spal: Thiam, Boccafoglia, Granziera, Maranzino, Ferrari, Picozzi, Strefezza (dal 2′ Cigognini), Di Pardo, Ubaldi (dal 84′ Scarparo), Artioli, Vago (dal 73′ Cantelli). All. R.Rossi

Arbitro: Sig. Amabile sez. di Vicenza

Marcatori: 88′ Scarparo

Ammoniti: Ubaldi, Boccafoglia, Maranzino, El Hilali, Pobega

La Spal batte per la seconda volta in stagione il Milan con un risultato frutto di una prestazione gagliarda e di grande cuore.

In avvio di partita Strefezza è costretto a lasciare il campo per un colpo proibito, al suo posto dentro Cigognini. 

Un primo tempo frizzante permette alla Spal di rendersi pericolosa con Ubaldi che da due passi spreca di testa. Il Milan risponde con Llamas che conclude alto da buona posizione.

Nel secondo tempo, i padroni di casa partono forte e mettono sotto i biancazzurri che non mollano, grazie ad un centrocampo infaticabile. Al 57′ possibile episodio chiave del match: palla dentro di Ubaldi per Vago che viene atterrato. Lo stesso numero 11 però, dal dischetto centra la traversa e scatena il contropiede del Milan: Thiam si oppone alla grande al destro a giro di Cutrone.

La partita continua su buoni livelli e Thiam deve opporsi nuovamente alle conclusioni del Milan, mentre Artioli spreca per i biancazzurri calciando male da dentro l’area.

A due minuti dalla conclusione della partita il finale che ogni biancazzurro avrebbe voluto: Maranzino batte una punizione dal limite dell’area, Plizzari non trattiene e Scarparo condanna i rossoneri alla sconfitta, appoggiando in rete da dentro l’area piccola.

La Spal torna da Milano con i tre punti, confermando il momento di crescita e rilanciandosi in chiave playoff.