News

Primavera, SPAL-V.Entella finisce 1-1: Avelino risponde a Petrovic

SPAL – Virtus Entella  1-1

SPAL: Seri, Spaltro, Martina, Cannistrà, Barbosa Vischi, De Angelis, Petrovic L., Vitale (dal 66′ Ljubic), Clement (dal 87′ Ubaldi), Barbosa Avelino (dal 77′ Parolin), Artioli. All. Cottafava

Virtus Entella: Siaulys, Magonara, Carullo, De Marco, Casagrande, Vaccarezza, Havlena (dal 77′ Romanengo), Onisa (dal 89′ Gioria), Petrovic T., Spina, Semprini (dal 83′ Traversari). All. Sassarini

Arbitro: Sig. Guarnieri sez. di Empoli

Marcatori: 22′ rig. Petrovic (V.E.), 30′ Barbosa Avelino (S)

Ammoniti: Vaccarezza, Romanengo

Al centro “G.B. Fabbri” SPAL e Virtus Entella si affrontano per l’ultima giornata del girone di andata. Indisposizione dell’ultima ora nelle file dei biancazzurri: De Angelis prende il posto di Maranzino.

In avvio di partita i padroni di casa si affacciano dalle parti di Siaulys con una conclusione di Petrovic L. bloccata in due tempi. La Virtus Entella muove bene il pallone, la SPAL si chiude e tenta la ripartenza. In un primo tempo equilibrato sono due episodi a cambiare (momentaneamente) le gerarchie nel match.

Manovra degli ospiti sulla sinistra, contatto dentro l’area di rigore ed al quarto d’ora è vantaggio Entella con Petrovic  T. che dagli undici metri spiazza Seri. Quindici minuti più tardi arriva il pareggio biancazzurro con Barbosa Avelino, bravo ad intercettare il giro palla difensivo dei liguri e a freddare il portiere ospite con un preciso interno piede.

Nella ripresa non ci sono grandi occasioni da gol nè da una parte nè dall’altra, salvo una respinta sicura dell’estremo difensore biancazzurro su una punizione dello stesso Petrovic, autore del gol del vantaggio. L’Entella ha continuato a muovere palla e i ragazzi di Mr. Cottafava si sono difesi in maniera scrupolosa, senza concedere grossi tentativi agli avversari.

Dopo la pausa, la SPAL tornerà in campo il 20 gennaio contro la Pro Vercelli.

Credits: Isabella Gandolfi